Unglorious supera il Kickstarter! Intervista con Aces Games

Unglorious supera il Kickstarter! Intervista con Aces Games
(Immagine: acesgames.it)
(Tempo di lettura: 3 minuti!)

La campagna Kickstarter di Unglorious si è conclusa il 17 dicembre con un un grande risultato per la casa editrice Aces Games: il gioco di ruolo, ispirato dalle atmosfere necro-fantasy di Medievil e L’Armata delle Tenebre, è stato finanziato!

L’obiettivo minimo per la realizzazione del progetto è stato raggiunto in poco più di 30 minuti e, da quel momento, i contributi degli oltre 300 sostenitori sono serviti per “esumare” nuovi stretch goals da aggiungere poi al materiale finale.

Unglorious, quindi, sarà il terzo gioco di ruolo nel catalogo di Aces Games – dopo Nameless Land Heavy Sugar. Visto il raggiungimento di questo importante traguardo per la casa editrice, abbiamo deciso di intervistare l’autore, Simone “Aces” Morini.

Unglorious finanziato! Ne parliamo con l’autore
Simone “Aces” Morini

Ciao Simone e benvenuto su GdR News! Sono passati pochissimi giorni dalla conclusione della campagna Kickstarter di Unglorious. Cosa ci dici sul successo del tuo nuovo gioco di ruolo?

Ciao Jacopo e anzitutto grazie mille per questa intervista! Quello di Unglorious è stato il nostro primissimo Kickstarter e devo dire che è stata un’esperienza tanto eccitante quanto faticosa, ma ne siamo usciti soddisfatti, specie consapevoli del periodo difficile che tutti noi stiamo attraversando. Il suo successo è il successo di tutti coloro che hanno partecipato al Kickstarter e di quelli che contribuiranno a renderlo ancora più grande in futuro.

Di quali contenuti sbloccati vai più fiero? Qualcosa che speravi davvero che venisse “esumato” grazie ai contributi dei backers?

Sicuramente i dadi sono fra i primi (anche perché li volevo pure io), ma anche tutti i contenuti del manuale base che mi sto già divertendo a scribacchiare! Come tutti i backers, aspiravo a sbloccare il manuale cartaceo del Necrocomicon ma che ahimé, resterà in formato digitale… magari in futuro potrebbe avere una seconda possibilità, ma non mi sbilancio su questo!

Tra i tanti contenuti c’erano anche molte avventure scritte da autori e community: com’è collaborare con le altre realtà italiane del panorama del gioco di ruolo?

Noi facciamo ormai parte di questo mondo da una decina di anni e da altrettanto (o poco meno) siamo in rapporti non solo di collaborazione, ma anche di amicizia con i molti autori e colleghi del settore che abbiamo invitato e ovviamente, in tal senso è sempre un piacere lavorare insieme. Mi spiace solo per quelli che non siamo riusciti a sbloccare, ma sono comunque fiero di aver suscitato l’eccitazione dei grandi nomi che hanno accettato di partecipare al progetto!

L’annuncio di Unglorious risale al mese di aprile, da quanto stavi già lavorando su questo progetto? E, invece, quanto ha influito la situazione sanitaria del 2020 sul lavoro di Aces Games (pensiamo allo slittamento del Quickstart)?

Non da molto in realtà, circa un paio di mesi. L’idea iniziò a balenarmi in testa poco dopo Lucca Comics 2019 e ho approfittato del primo Lockdown per iniziare a scrivere a ritmo serrato, ma pur sempre senza un piano preciso per la sua pubblicazione, in quanto appunto questo 2020 ci ha visto più volte a dover cambiare i nostri piani.

Diverse case editrici hanno deciso di aspettare il 2021 per proporre nuove campagne di finanziamento, voi invece avete puntato sul finale di quest’anno. Ci spieghi questa scelta un po’ “controtendenza”?

Come detto, è stato il nostro primo Kickstarter e se c’è una cosa che ci caratterizza come casa di produzione, è proprio il fare le cose controtendenza (non tanto consapevolmente, quanto caratterizzati da una fanciullesca ingenuità, per usare un termine bonario). Sicuramente ci ha distinti da una parte e dall’altra può averci penalizzato, considerate le difficoltà economiche di molti, ma è anche vero che Unglorious deve ancora nascere e il suo futuro promette che la sua storia durerà ancora a lungo.

Ricordiamo che la pubblicazione dovrebbe avvenire nel mese di maggio 2021. Chi non ha avuto la possibilità di partecipare al Kickstarter, avrà qualche altra possibilità di mettere le mani su Unglorious?

Esatto e stiamo già iniziando a lavorare serratamente alle versioni definitive dei manuali. A gennaio avvieremo backerkit, una piattaforma che darà la possibilità di modificare il proprio pledge per aggiungere altri articoli oppure di acquistare ex novo una copia di tutti i prodotti legati ad Unglorious.

Grazie ai Simone Morini di Aces Games per la disponibilità, complimenti ancora per il successo di Unglorious e buone feste!

Grazie a voi di GdRNews e a te Jacopo! Buone feste e auguri per il nuovo anno… speriamo che quello appena passato ci dia un bonus alla Costituzione o quantomeno, alla Saggezza!

Immagine di Unglorious al termine della campagna Kickstarter

Il logo di GdR News

Segui GdR News!

Segui tutti i canali social di GdR News per rimanere sempre aggiornato sulle ultime notizie relative ai giochi di ruolo!

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*