Lucca 2020 si farà! Ecco come cambia il festival

Locandina Lucca Comics & Games 2020
(Immagine: luccacomicsandgames.com)

Dopo il dietrofront di Modena PLAY, Lucca Comics & Games torna a farsi sentire e annuncia ufficialmente l’edizione di Lucca 2020!

Il comunicato, pubblicato sul sito dell’evento toscano, non lascia spazio a dubbi: Lucca 2020 si farà, nel rispetto delle norme di sicurezza e della salvaguardia della salute di visitatori ed espositori. Questo implica che assisteremo a un Lucca Comics & Games diverso, con un nuovo formato che risulterà inconsueto rispetto alle edizioni precedenti. La parola chiave è crossmedialità, ovvero offrire l’esperienza di Lucca attraverso diverse piattaforme.

Date e Format di Lucca 2020

Le porte di Lucca Comics & Games si apriranno dal 29 ottobre al 1 novembre per un totale di quattro giorni dedicati al festival del fumetto e del gioco. La città rimarrà al centro del progetto Lucca 2020, essendo simbolo stesso dell’evento: «vi sarà una dimensione fisica diffusa, contenuta e diversa dal solito», specifica il comunicato ufficiale. Lucca, infatti, ospiterà eventi statici nei vari cinema, teatri e auditorium della città, nel pieno rispetto delle norme; per quanto riguarda la dimensione espositiva, invece, questa verrà definita nel corso delle prossime settimane, con il confronto con gli espositori. Quello che è sicuro, è che l’accesso a tutte le attività, cosplay incluso, richiederà l’esibizione del biglietto.

Abbiamo voluto rispondere con cautela e intraprendenza a questa grande prova. Perché non è questo il giorno per pensare che il festival possa abbandonare i luoghi che lo ospitano da 54 anni, e svuotare i monumenti di Lucca dei sogni e dei suoi appassionati. Non è questo il giorno per rinunciare a dare supporto a un comparto editoriale che trova nella manifestazione il momento di massima espressione. L’anno scorso Lucca Comics & Games ha celebrato il valore del Becoming Human, diventare umani: e non sarà sicuramente questo il giorno in cui, rinunciando al nostro programma, abbandoneremo l’anima inclusiva del nostro festival e della nostra community.

Emanuele Vietina

Abbiamo parlato di crossmedialità, quindi l’esperienza di Lucca 2020 non si ferma al solo festival “in presenza”, ma apre in modo deciso al mondo digitale, con un palinsesto di appuntamenti che includerà «eventi in diretta e on demand, attività su prenotazione con pacchetti premium, anteprime e proiezioni, consigli per gli acquisti, con contenuti sviluppati ad hoc». Insomma, ci sarà tutto il necessario per seguire le novità di Lucca Comics & Games e assaporare l’atmosfera dell’evento, direttamente da casa.

Oltre al web, entrano in gioco anche TV e radio, con una partnership con RAI e Radio2. I due media supporteranno attivamente il festival di Lucca 2020 in questo momento di ripartenza per le manifestazioni culturali, garantendo un altro punto di accesso all’esperienza della kermesse.

La novità sicuramente più interessante, però, è che in questa edizione il festival non si troverà solo a Lucca, ma sarà diffuso su tutto il territorio nazionale grazie ai Campfire. I principali negozi specializzati in fumetto, giochi e narrativa fantasy diventeranno avamposti di Lucca 2020 in cui gli editori potranno proporre contenuti speciali e le ultime uscite, in contatto diretto con le attività svolte a Lucca e negli altri campfire disseminati per l’Italia. I primi tra questi “avamposti” saranno presentati a fine luglio, con la prossima comunicazione ufficiale del festival.

Questa decisione è passata attraverso un durissimo percorso di studio con l’obiettivo di trasformare la sfida in opportunità, con grande consapevolezza dello scenario in cui ci troviamo. La società, insieme alla Lucca Holding Spa e al Comune di Lucca, sta facendo un grande sforzo per creare nuovi strumenti e segnare un tracciato diverso che integri e renda possibile la crescita del festival con caratteristiche innovative da capitalizzare per il futuro. Qualcosa che possa durare nel tempo, arricchire quanto è stato fatto sino ad ora.

Mario Pardini, presidente di Lucca Crea.

Appuntamento, dunque, a fine mese per le prime anticipazioni sul programma di Lucca 2020 e sulle modalità di partecipazione alla nuova edizione del festival del fumetto e del gioco, mentre dovremo aspettare settembre per le informazioni sull’apertura della biglietteria!

Logo di Lucca 2020 Comics & Games

Il logo di GdR News

Segui GdR News!

Seguiteci sulla pagina Facebook di GdR News e sul nostro canale Telegram per rimanere sempre aggiornati sulle ultime notizie relative ai giochi di ruolo!

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*