D&D 5e – Il Mago dell’Ordine degli Scrivani (UA)

Un Mago dell'Ordine degli Scrivani

Una delle opzioni di classe contenute nel recente articolo di Unearthed Arcana è il Mago dell’Ordine degli Scrivani. Si tratta di una sottoclasse che si lega ai libri e alla scrittura, quindi è tematicamente perfetta per essere associata alla classe del Mago, fornendo la versione rivisitata di un archivista. Di seguito, trovate la nostra traduzione in italiano. Buona lettura!

Playtest

I contenuti proposti in questo articolo sono considerati a tutti gli effetti materiale playtest: vuol dire che sono ancora in fase di revisione da parte del team di D&D. Ufficialmente, non fanno parte del gioco e non sono permessi agli eventi di Adventurers League. I documenti di Unearthed Arcana sono pubblicati a titolo gratuito da WotC e vengono utilizzati per raccogliere i feedback dei giocatori, con l’intenzione di migliorare i contenuti proposti. GdR News traduce questi contenuti, avvicinandoli al pubblico di lingua italiana, ma tutti i diritti di quanto è riportato appartengono a Wizards of the Coast LLC.

Il Mago dell’Ordine degli Scrivani (Order of Scribes)

Magia del libro – ecco come molti incantatori chiamano l’arte dei maghi. Il nome è appropriato, visto il tempo che i maghi spendono a leggere i libri degli incantesimi, scrivere teorie sulla natura della magia ed esplorare le nicchie più remote delle biblioteche. È raro vedere un mago viaggiare senza libri e pergamene che spuntano dalle sue borse, e un mago farebbe di tutto per imbottire un archivio di antica conoscenza. Tra i maghi, l’ordine degli Scrivani è il più libresco. Acquisisce varie forme nei diversi mondi, ma la sua missione principale è la stessa ovunque: archiviare scoperte magiche in tomi e pergamene in modo che la magia possa prosperare.

E se ogni mago tiene al suo libro degli incantesimi, uno scrivano dell’ordine degli Scrivani dedica se stesso a risvegliare magicamente il suo libro, facendolo diventare un compagno fidato. Tutti i maghi studiano i loro libri degli incantesimi, ma un mago scrivano ci parla!

Penna Magica (Wizardly Quill)

Al 2° livello, come azione bonus, il Mago dell’Ordine degli Scrivani può creare magicamente una penna di taglia minuscola nella sua mano libera. La penna magica ha le seguenti caratteristiche:

  • La penna non necessita di inchiostro. Quando il mago scrive, la penna produce un inchiostro di un colore a scelta del mago sulla superficie di scrittura.
  • Il costo e il tempo spesi per copiare un incantesimo sul libro degli incantesimi del mago vengono dimezzati se viene utilizzata la penna magica per la trascrizione.
  • Il mago può cancellare ogni cosa che scrive con la penna sventolando la piuma sopra il testo con un’azione bonus, purché il testo sia a 1,5 metri dal mago.

La penna magica scompare se il mago ne crea un’altra o se muore.

Libro degli Incantesimi Risvegliato (Awakened Spellbook)

Al 2° livello, utilizzando inchiostri preparati e antichi incantamenti tramandati dall’ordine magico, il Mago dell’Ordine degli Scrivani ha risvegliato una senzienza arcana all’interno del suo libro degli incantesimi.
Finché ha in mano il libro, esso garantisce i seguenti benefici:

  • Il mago può utilizzare il libro come focus incantatore per i suoi incantesimi da mago.
  • Quando il mago lancia un incantesimo da mago con uno slot incantesimo, può temporariamente rimpiazzare il suo tipo di danno con quello di un altro incantesimo nel libro degli incantesimi, visto che il libro altera magicamente la formula dell’incantesimo per il lancio.
  • Quando il mago lancia un incantesimo da mago come rituale, può utilizzare il normale tempo di lancio dell’incantesimo, invece di aggiungere 10 minuti ad esso. Una volta che questo beneficio viene usato, il mago non può più utilizzarlo finché non termina un riposo lungo.

Se necessario, il Mago dell’Ordine degli Scrivani può sostituire il libro durante un riposo breve utilizzando la Penna Magica per scrivere sigilli arcani su un libro vuoto o un libro degli incantesimi a cui è in sintonia. Al termine del riposo, la coscienza del libro degli incantesimi viene evocata all’interno del nuovo libro, che essa trasforma nel libro degli incantesimi del mago, insieme a tutti i suoi incantesimi. Se il libro precedente esiste ancora da qualche parte, tutti gli incantesimi svaniscono dalle sue pagine.

Mastro Scrivano (Master Scrivener)

Al 6° livello, quando termina un riposo lungo, il Mago dell’Ordine degli Scrivani può creare una pergamena magica toccando con la sua Penna Magica un foglio di carta bianco o una pergamena, causando la copia di un incantesimo dal suo Libro degli Incantesimi Risvegliato
sulla pergamena. Il libro degli incantesimi deve essere entro 1,5 metri dal mago quando crea la pergamena.

L’incantesimo scelto deve essere di 1° o 2° livello e deve avere un tempo di lancio di 1 azione. Una volta sulla pergamena, il potere dell’incantesimo è migliorato ed è considerato di un livello in più rispetto all’originale. Il Mago dell’Ordine degli Scrivani può lanciare l’incantesimo dalla pergamena leggendolo con un’azione. La pergamena risulta illeggibile a chiunque altro e l’incantesimo svanisce dalla pergamena quando il mago lo lancia o quando termina il prossimo riposo lungo.

Il Mago dell’Ordine degli Scrivani è anche capace di creare pergamene magiche,
che sono descritte nel capitolo 7 della Dungeon
Master’s Guide
. Le monete e il tempo che il mago deve spendere per creare tale pergamena sono dimezzati se utilizza la sua Penna Magica.

Manifestare la Mente (Manifest Mind)

Al 10° livello, il Mago dell’Ordine degli Scrivani diventa capace di evocare la mente del suo Libro degli Incantesimi Risvegliato. Con un’azione bonus, finché il libro è in suo possesso, il mago può manifestare la mente come un costrutto spettrale di taglia Minuscola, che fluttua in uno spazio non occupato a sua scelta entro 18 metri dal mago. Questa presenza è intangibile, non occupa uno spazio e proietta luce fioca nel raggio di 3 metri. Può prendere la forma di un tomo fantasma, una cascata di testo o uno studioso del passato (a scelta). La mente spettrale ha un numero di punti ferita uguale al livello del mago più il suo bonus di Intelligenza e utilizza la sua Classe Armatura e i suoi modificatori ai tiri salvezza. Finché è manifestata, la mente spettrale può sentire, vedere e ha scurovisione con un raggio di 18 metri. Con un’azione, il mago può sentire e vedere utilizzando i sensi della mente spettrale, invece dei propri, finché la sua concentrazione non termina (se si sta concentrando su un incantesimo).

Ogni volta che il Mago dell’Ordine degli Scrivani lancia un incantesimo da mago nel suo turno, può lanciarlo come se fosse nello spazio della mente spettrale, invece del suo, utilizzando i suoi sensi. Il mago può farlo un numero di volte al giorno pari al suo bonus di competenza e recupera tutti gli utilizzi spesi quando termina un riposo lungo.

Con un’azione bonus, il Mago dell’Ordine degli Scrivani può far fluttuare la mente spettrale fino a 9 metri in uno spazio non occupato che egli o essa possono vedere. Può muoversi attraverso le creature ma non attraverso gli oggetti. La mente spettrale cessa di manifestarsi se si trova a più di 90 metri di distanza dal mago, se scende a 0 punti ferita, se il mago muore o se la congeda con un’azione bonus.

Tutt’uno con la Parola (One with the Word)

Al 14° livello, la connessione del Mago dell’Ordine degli Scrivani con il suo Libro degli Incantesimi Risvegliato è diventata così profonda che la sua anima si è intrecciata con esso. Finché il mago tiene in mano il libro e la sua mente spettrale si è manifestata, può effettuare un’azione per fare teletrasportare entramci, scambiandovi di posizione. Il mago può teletrasportarsi in questo modo un numero di volte pari al suo modificatore di competenza e riotiene tutti gli utilizzi spesi al termine di un riposo lungo.

Inoltre, se il Mago dell’Ordine degli Scrivani muore ma rimane almeno un incantesimo nel Libro degli Incantesimi Risvegliato, può tornare in vita
1 minuto dopo entro 1,5 metri dal libro. Il mago resuscita con 1 punto ferita. Quindi lancia 3d6. Il libro perde incantesimi a tua scelta per un livello combinato pari al numero ottenuto o superiore.
Per esempio, se il risultato totale è 9, gli incantesimi che svaniscono dal libro hanno un livello combinato di 9, che potrebbe voler dire un incantesimo di 9° livello, tre incantesimi di 3° livello o altre combinazioni possibili.

In seguito, il mago non può più lanciare gli incantesimi persi, anche se li trova su una pergamena o in un altro libro degli incantesimi. L’unico modo per ripristinare l’abilità di lanciare uno degli incantesimi è attraverso l’incantesimo Desiderio, che può ripristinare un incantesimo nel libro a ogni lancio.

Voi che ne dite?

Se vorreste vedere nuove sottoclassi di Unearthed Arcana tradotte in italiano, come quelle che vi proponiamo di seguito, fatecelo sapere nei commenti o sui canali social di GdR News!

L'Ordine degli Scrivani si ritrova in biblioteche piene di articoli di Unearthed Arcana.

Il logo di GdR News

Segui GdR News!

Seguiteci sulla pagina Facebook di GdR News e sul nostro canale Telegram per rimanere sempre aggiornati sulle ultime notizie relative ai giochi di ruolo!

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*